Venerdì, 05 Giu 2020
 
 
Comune di Vallelunga - Sito istituzionale
AVVISO NOMINA REVISORE DEI CONTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Claudio Rigatuso   
Venerdì 05 Giugno 2020 08:10

Avviso pubblico per la nomina del Revisore dei conti per il triennio 2020/2023.

La domanda di partecipazione e la documentazione allegata dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 7 luglio 2020 al Comune di Vallelunga Pratameno tramite le seguenti modalità:
• Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;
• consegna all'Ufficio protocollo del comune di Vallelunga Pratameno, Via Garibaldi 180, CAP 93010, in busta chiusa;
• Raccomandata A/R all'indirizzo – Comune di Vallelunga Pratameno, Via Garibaldi 180, CAP 93010.

Vedasi allegati

Allegati:
Scarica questo file (Avviso nomina revisore.pdf)Avviso nomina revisore.pdf[ ]108 Kb
Scarica questo file (Schema di domanda.pdf)Schema di domanda.pdf[ ]90 Kb
 
AVVISO RIAPERTURA DEI TERMINI SPESE DI VIAGGIO PER TERAPIE. PDF Stampa E-mail
Scritto da Paolo Alaimo   
Giovedì 04 Giugno 2020 10:21
Si avvisano i cittadini che l'ufficio servizi sociali uniformandosi ad analoga determinazione sindacale del comune capofila del distretto D10, ha riaperto i termini per l'erogazione del contributo per spese di viaggio per terapie e visite ai cittadini affetti da malattie oncologiche, da SLA, da distrofia muscolare e da sclerosi multipla presso centri specializzati.
I cittadini interessati possono presentare istanza entro il  19/06/2020.
Allegati:
Scarica questo file (RIAPERTURA DEI TERMINI avviso.pdf)RIAPERTURA DEI TERMINI avviso.pdf[ ]135 Kb
 
AVVISO PUBBLICO - PER L’EROGAZIONE DI BUONI SPESA (VOUCHER). PDF Stampa E-mail
Scritto da Paolo Alaimo   
Martedì 26 Maggio 2020 12:18
Si rende noto che nel quadro della situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza covid-19, in attuazione della Delibera Giunta Regione Sicilia n. 124 del 28 marzo 2020 e della determinazione sindacale n. 10/2020, è disposta l’assegnazione di buoni spesa / voucher per l’emergenza socio-assistenziale da covid-19 per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas, dispositivi di protezione individuale, pasti pronti, utenze domestiche di luce e gas, canoni di locazione di prima abitazione, limitatamente alle superfici ABITATIVE).

Il modello di istanza con dichiarazione (sotto riportata in modalità editabile) deve pervenire al Comune entro le ore 13,00 del giorno 5 giugno 2020.

Gli esercenti commerciali con propri punti vendita nel territorio del Comune di Vallelunga Pratameno, interessati alla fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità a favore di soggetti economicamente svantaggiati potranno presentare apposita istanza usando il modello di domanda del presente avviso, firmato dal proprio legale rappresentante, entro le ore 13:00 del giorno 5 giugno 2020.
 
VARIAZIONE ORARIO INIZIO RACCOLTA RIFIUTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonino Di Pasquale   
Martedì 05 Maggio 2020 09:05

VARIAZIONE ORARIO INIZIO RACCOLTA RIFIUTI

Si avvisa che da domani, 6 maggio 2020, il ritiro "porta a porta" dei rifiuti avrà inizio alle ore 7:00.

Per questo motivo si raccomanda di esporre i rifiuti davanti la propria abitazione prima delle ore 7:00.

Si ricorda di dividere bene i rifiuti, e di non utilizzare sacchetti di plastica per la raccolta dell'umido, della carta e del vetro. Utilizzare solo sacchetti compostabili per i rifiuti organici, riconoscibili dal marchio “OK compost”
OK Composto di carta per alimenti.

Si ringrazia per la collaborazione.

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Maggio 2020 09:12
 
I risultati della raccolta differenziata dei rifiuti PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonino Di Pasquale   
Mercoledì 22 Aprile 2020 10:32

La percentuale degli ultimi mesi è rapidamente scesa sotto la soglia minima del 65 %, che se confermata, ci farà perdere, ancora una volta, il premio che la Regione assegna ai Comuni più virtuosi, e pagheremo l’addizionale del tributo speciale per lo smaltimento in discarica.

Tre sono le cose che tutti possiamo fare per migliorare i numeri della raccolta differenziata, e contenere il costo del servizio e delle bollette Tari:

  1. Separare bene i rifiuti.
  2. Conferire i rifiuti nei contenitori giusti.
  3. Rispettare il calendario settimanale di raccolta


Prima di buttare un rifiuto nel sacco nero, pensiamoci bene al gesto che stiamo compiendo e quali conseguenza avrà per le tasche delle famiglie e per l’ambiente in cui viviamo.

Leggi il testo intero dell'avviso

Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Aprile 2020 07:43
 
AVVISO - DISPOSIZIONI EMERGENZA COVID 19 PDF Stampa E-mail
Scritto da SINDACO   
Domenica 19 Aprile 2020 15:08
IL SINDACO
Vista la nuova Ordinanza contingibile e urgente n. 17 del 18 aprile 2020 emessa dal Presidente della Regione Siciliana — Disposizioni Generali


RENDE NOTO CHE
 
I
È consentita, in quanto riconducibile a "situazione di necessita" finalizzata a sopperire alle esigenze alimentari ed ai lavori di manutenzione per la prevenzione degli incendi, l'attivita non imprenditoriale necessaria per Ia conduzione di terreni agricoli e per Ia cura degli animali.
per le finalità di cui al comma precedente, l'uscita nell'ambito del medesimo Comune o verso un Comune diverso da quello in cui attualmente si trova l'interessato, è consentita una sola volta al giorno e ad un solo componente del nucleo familiare, ovvero ad un soggetto all'uopo delegato. È altresi, autorizzata l'attivita di manutenzione di aree verdi e naturali, pubbliche e private. Le attivita di cui al presente articolo sono consentite solo nei giorni feriali.

II
È consentito, in caso di necessità, alle persone affette da disabilità intellettive, relazionali e/o motorie, con l'assistenza di un accompagnatore, compiere una uscita giornaliera di breve durata e in prossimita della propria abitazione.

III
Gli spostamenti con l'animale di affezione, per le sue esigenze fisiologiche, sono consentiti solamente in prossimita della abitazione.

IV
È disposta la chiusura al pubblico di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati nei giorni domenicali e del 25 aprile e del 1° maggio. E’ fatta eccezione per le farmacie e per le edicole. Ètuttavia, consentito nelle superiori giornate domenicali e festive it servizio di consegna a domicilio dei prodotti alimentari e dei combustibili per use domestico e per riscaldamento.

V

la mancata osservanza degli obblighi di cui all’Ordinanza su richiamata comporta le conseguenze sanzionatorie previste dalla legge vigente.

Ultimo aggiornamento Domenica 19 Aprile 2020 15:21
 
AVVISO TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE PDF Stampa E-mail
Scritto da SINDACO   
Mercoledì 27 Maggio 2020 10:44
AVVISO

TASSA OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE
Agevolazioni previste dal D.L. n. 34/2020


Al fine di promuovere la ripresa delle attività danneggiate dall’emergenza epidemiologica da COVID – 19

SI INFORMA

che l’art. 181 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34,  ha disposto le seguenti misure agevolative per le imprese di pubblico esercizio, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico:
 
 
a) ESONERO DAL PAGAMENTO DELLA TASSA PER L’OCCUPAZIONE DI SPAZI E AREE PUBBLICHE (TOSAP)
l’esonero ex lege è riferito dal 1° maggio fino al 31 ottobre 2020;
 
 
b) DOMANDE PER NUOVE OCCUPAZIONI
dal 1° maggio e fino al 31 ottobre 2020,  le domande di nuove concessioni per l’occupazione del suolo pubblico o di ampliamento delle superfici già concesse vanno presentate al protocollo dell’Ente o in via telematica ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), allegando la planimetria corredata da opportuna relazione tecnica, in deroga al D.P.R. 7 settembre 2010 n. 160, senza applicazione dell’imposta di bollo di cui al D.P.R. 26 ottobre 1972 n. 642;
 
 
c) DEHORS E ALTRI ELENTI DI ARREDO URBANO
sino al 31 ottobre 2020, la posa in opera temporanea su vie, piazze, strade e altri spazi aperti di interesse culturale o paesaggistico, da parte delle imprese di pubblico esercizio, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico, di strutture amovibili, quali dehors, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni, purchè funzionali all’attività svolta, non è subordinata alle autorizzazioni previste dal D. Lgs. N. 42/2004.
Ulteriori informazioni potranno essere chieste direttamente all’Ufficio Tributi e all’Ufficio Commercio del Comune.
L’amministrazione comunale sta valutando ulteriori forme di sostegno in coerenza con le recenti normative approvate di cui si riserva di dare adeguata divulgazione.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Maggio 2020 10:44
 
PREVENZIONE INCENDI E PULIZIA FONDI INCOLTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Claudio Rigatuso   
Martedì 12 Maggio 2020 17:29
L’11 maggio 2020, il sindaco, Avv. Tommaso Pelagalli, quale autorità comunale di protezione civile, ha emanato l'ordinanza numero 14 avente per oggetto: "Prevenzione incendi e pulizia dei fondi incolti".
Le prescrizioni contenute nell'ordinanza sindacale sono rivolti principalmente ai proprietari e/o conduttori di aree agricole non coltivate, di aree verdi urbane incolte, ai proprietari di villette e agli amministratori di stabili con annesse aree a verde, ai proprietari di cascinali, fienili e fabbricati in genere destinati all’agricoltura, ai responsabili di cantieri edili e stradali, ai responsabili di strutture turistiche, artigianali e commerciali, con annesse aree pertinenziali, al fine di provvedere ad effettuare interventi di pulizia, a propria cura e spese, dei terreni invasi da vegetazione.
I soggetti obbligati devono provvedere alla rimozione di ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità e l’igiene pubblica, in particolare devono estirpare la vegetazione infestante, tagliare le siepi vive, i rami che si protendono sui cigli delle strade e rimouovere i rifiuti e quant’altro possa essere veicolo di incendio, mantenendo, per tutto il periodo estivo, le condizioni tali da non accrescere il pericolo di incendi.
Ultimo aggiornamento Martedì 12 Maggio 2020 17:30
 
AVVISO - Ordinanza Contingibile e Urgente n. 18 del 30 aprile 2020 PDF Stampa E-mail
Scritto da SINDACO   
Venerdì 01 Maggio 2020 11:06
IL SINDACO

 Vista l’Ordinanza Contingibile e Urgente n. 18 del 30 aprile 2020 emessa dal Presidente della Regione Siciliana di cui si richiamano le premesse normative che, per brevità, devono qui intendersi integralmente riportate e trascritte, 

AVVISA

- Che è consentita l’attività non imprenditoriale essenziale alla conduzione di terreni agricoli e alla cura degli animali ivi custoditi purchè riconducibile a situazioni di necessità finalizzata a sopperire alle esigenze alimentari e ai lavori di manutenzione per la prevenzioni degli incendi,
- Che l’uscita per recarsi nei propri terreni è consentita, nell’ambito del proprio territorio comunale o in quello di altro Comune, solo nei giorni feriali e una sola volta al giorno e a un massimo di due componenti del nucleo familiare, ovvero ad un soggetto all’uopo delegato.

°     °     °     °     °

- Che sono consentiti gli spostamenti nell’ambito del territorio della Regione Siciliana per trasferimento stagionale nelle abitazioni diverse da quella principale, sia individualmente che con il proprio nucleo familiare, con divieto nei giorni festivi e domenicali.
°     °     °     °     °
- Che è consentita l’attività sportiva in forma individuale, ovvero con un accompagnatore per i minori e le persone non autosufficienti, purchè nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e delle norme relative al contenimento del contagio
°     °     °     °     °
- Che sono autorizzate, previa comunicazione al Prefetto, le attività di ristoranti, gelaterie, pasticcerie, bar e pub solo con asporto o consegna a domicilio, con l’obbligo di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di un metro, il divieto di consumare i prodotti all’interno dei locali e di sostare nelle immediate vicinanze degli stessi.
- Che è autorizzato il commercio, anche al dettaglio, di prodotti florovivaistici quali semi, piante, fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti.
°     °     °     °     °
- Che permane la chiusura al pubblico nei giorni domenicali di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati, fatta eccezione per le farmacie di turno e per le edicole. Per Domenica 10 maggio 2020 è consentita la vendita di prodotti florovivaistici.
- Che è autorizzato nelle giornate domenicali il servizio di consegna a domicilio e di asporto dei prodotti alimentari e affini. Per la sola giornata del 10 maggio 2020 il servizio a domicilio è consentito anche ai commercianti di prodotti florovivaistici.
 

Per quanto qui non menzionato si richiama e ci si riporta all’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 18 del 30 aprile 2020 pubblicata nel sito istituzionale del Comune.

La mancata osservanza degli obblighi di cui alla su richiamata Ordinanza comporta le conseguenze sanzionatorie previste dalla vigente legge.

Vallelunga, 1 maggio 2020                                                                

                                                                                                                 IL SINDACO  
                                                                                                      Avv. Tommaso Pelagalli
Ultimo aggiornamento Venerdì 01 Maggio 2020 11:10
 
AVVISO - EMERGENZA COVID 19 ULTERIORI DIPSOSIZIONI PDF Stampa E-mail
Scritto da SINDACO   
Domenica 19 Aprile 2020 15:15

IL SINDACO

Vista la nuova Ordinanza contingibile e urgente n. 17 del 18 aprile 2020 emessa dal Presidente della Regione Siciliana — Misure Urgenti in Materia di Prevenzione Sanitaria

RENDE NOTO CHE

I

Ferme le disposizioni di cui all’articolo 1, comma 3, della presente Ordinanza, chiunque faccia ingresso in Sicilia ha l'obbligo di:
a) registrarsi sul sito internet www.siciliacoronavirus.it, compilando integralmente it modulo informatico previsto; rendere immediata dichiarazione attestante la presenza nell'isola (comunicandone compiutamente l'indirizzo) al proprio Medico di Medicina Generale o al Pediatra di Libera Scelta, al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Provinciale competente per territorio nonchè al proprio Comune di residenza o domicilio;
b) permanere in isolamento obbligatorio presso la propria residenza o domicilio, adottando una condotta improntata al distanziamento dai propri congiunti e/o coabitanti, curando di areare piu volte al giorno i locali dell'abitazione.
I soggetti in isolamento non possono ricevere visite. E' ammesso soltanto l'accesso di badanti e personale sanitario, a condizione che vengano adottate tutte le precauzioni e le cautele utili a evitare il contagio.
I soggetti in isolamento sono sottoposti a tampone rinofaringeo alla conclusione del termine di quarantena.

II

I soggetti dei quali sia stata accertata la positivita al contagio da Covid-19 hanno l'obbligo di:
a) comunicare le proprie condizioni di salute al Medico di Medicina Generale o al Pediatra di Libera Scelta e al Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Provinciale territorialmente competente, secondo le cadenze temporali fissate dai vigenti protocolli di sorveglianza sanitaria;
b) permanere in isolamento rispetto agli altri componenti del proprio nucleo familiare, con l'adozione delle medesime cautele indicate all'art. 9, comma 1, lett. b) della presente ordinanza;
c) comunicare i nominativi dei propri conviventi, che le Aziende Sanitarie Provinciali provvedono a trasmettere in un apposit "elenc unico giornaliero" alle Prefetture competentiper territorio. L'inadempimento di tale disposizione integra l'ipotesi di grave violazione ex articolo 20, commi 6 e 7, della legge 5/2009.
Alle disposizioni di cui alle lettere a) e b) del comma 1 sono tenuti i soggetti coabitanti per la durata di giorni quattordici, decorrenti dalla data di accertamento di positivita del contagio.
Essi sono sottoposti at tampone rinofaringeo a conclusione del suddetto periodo.
Sono esclusi degli obblighi di cui al precedente comma i soli soggetti conviventi appartenenti alle Forze dell'ordine, alle Forze armate, al servizio sanitario (ivi compreso il personale amministrativo) per i quali non sia stato concesso il lavoro agile (c.d. smart working).

III

Gli spostamenti dei passeggeri via mare da Messina per Villa San Giovanni e Reggio Calabria e viceversa sono disciplinati dai provvedimenti adottati dal Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro delta Salute, tenuto conto dell'andamento epidemiologico nell'Isola.

IV

La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente ordinanza comporta le conseguenze sanzionatorie previste dalla legge vigente.

Ultimo aggiornamento Domenica 19 Aprile 2020 15:19
 
AVVISO - RACCOLTA FONDI PER EMERGENZA CORONAVIRUS PDF Stampa E-mail
Scritto da SINDACO   
Venerdì 10 Aprile 2020 14:31
IL Sindaco informa che è stato aperto un conto corrente dedicato alla raccolta fondi denominato “Comune di Vallelunga Pratameno  emergenza coronavirus” per promuovere azioni a beneficio delle famiglie sul territorio del Comune di Vallelunga Pratameno.
Le donazioni, pertanto, potranno essere effettuate sul seguente conto corrente bancario di tesoreria:
 
Codice IBAN: IT42S0760116700001049427287

CODICE BIC/SWIFT    BPPIITRRXXX

 Intestato a: COMUNE DI VALLELUNGA PRATAMENO - EMERGENZA COVID 19.

con causale: “Comune di Vallelunga  emergenza coronavirus”

Chi effettua liberalità in denaro in favore del comune potrà beneficiare di detrazioni di imposta come segue:

L'art. 66 del d.l. 17 marzo 2020, n. 18 c.d. decreto "Cura Italia" ha previsto che per le erogazioni liberali in denaro, effettuate dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali, in favore dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni pubbliche, di fondazioni associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 spetta una detrazione dall'imposta lorda ai fini dell'imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.

Per le erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto all'emergenza epidemiologica da COVID-19, effettuate nell'anno 2020 dai soggetti titolari di reddito d'impresa, si applica l'art. 27 della legge 13 maggio 1999, n. 133.

Ultimo aggiornamento Sabato 11 Aprile 2020 15:45
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 11