Venerdì, 22 Mag 2015
 
 
Comune di Vallelunga - Sito istituzionale
12 giugno 2015 - Convegno-seminario sul bilancio 2015 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 18 Maggio 2015 08:00

Logo jpeg 200x221                      Logo Ardel rosso

Il Comune di Vallelunga Pratameno con la collaborazione dell'ARDEL (Associazione Nazionale dei Ragionieri degli Enti Locali) ha organizzato per il prossimo 12 giugno 2015 un convegno-seminario sul tema: "Il bilancio di previsione 2015. Le ultime novità per gli enti locali dopo la Legge di stabilità 2015. La stabilità delle incertezze per gli enti locali".

Come lo scorso anno, in vista degli adempimenti previsti ai fini della formazione dei bilancio di previsione 2015 (la cui approvazione è stata fissata per il prossimo 30 luglio 2015), è apparso utile oltre che estremamente opportuno organizzare, per i dirigenti e gli amministratori degli enti locali, un momento di approfondimento e di confronto per permettere una (... se non più agevole ...) più consapevole applicazione delle novità introdotte dalle recenti norme.  Il convegno-seminario rappresenta, inoltre, una buona occasione per fare il punto sulla condizione della "finanza locale" in Sicilia e sulle prospettive che la stessa potrà avere nei prossimi mesi. E' anche un'ottima occasione per un  proficuo confronto tra gli operatori della finanza pubblica ...

La sessione verrà aperta alle 9,00 con i saluti del Sindaco e del Presidente dell'ARDEL ...

Le relazioni verranno tenute dal Dott. Francesco Bruno, Presidente Onorario dell'ARDEL, dal Dott. Francesco Schillirò, Ragioniere Generale della Provincia di Catania (oggi Libero Consorzio Comunale) e dal  Dott. Francesco Zito, Vice Prefetto del Ministero dell'Interno.

Per informazioni ed iscrizioni: 0921 921161 (Telefono e Fax ARDEL) - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Leggi il programma dell'evento ...

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Maggio 2015 15:17
 
Progetto "Assistenza Civica" PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonino Di Pasquale   
Giovedì 16 Aprile 2015 12:27

Con bando pubblicato il 13 aprile 2015, il distretto socio sanitario D10 di Mussomeli ha avviato le procedure di selezione dei cittadini destinatari del progetto "Assistenza Civica", finanziato dalla regione Sicilia.

Gli interessati, entro il 29 maggio 2015 (1), possono presentare, all'ufficio protocollo del comune di Vallelunga Pratameno, la domanda di ammissione al progetto.

Le istanze incomplete di documentazione ISEE o pervenute oltre il suddetto termine saranno escluse.

(1) L'originaria scadenza del 13 maggio 2015 è stata così prorogata dal comitato dei sindaci del distretto socio sanitario D10 nella seduta del 5 maggio 2015.

Adobe PDF Icon  Bando "Assistenza Civica"

Word ico  Modello domanda

Adobe PDF Icon  Avviso proroga scadenza

Ultimo aggiornamento Giovedì 07 Maggio 2015 09:24
 
Sostegno economico per la cura dei familiari affetti da SLA PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonino Di Pasquale   
Mercoledì 18 Marzo 2015 13:04

L'assegno economico è rivolto al familiare-caregiver, in sostituzione di altre figure professionali, che si prende cura del familiare affetto da SLA – Sclerosi Laterale Amiotrofica - per il miglioramento della qualità della vita

L’istanza per il sostegno economico deve essere presentata dal familiare del soggetto affetto da SLA, presso l’Ufficio Protocollo del comune di Vallelunga Pratameno entro e non oltre il 30 marzo 2015 per il semestre gennaio-giugno 2015, e il 30 settembre 2015 per il semestre luglio dicembre di ogni anno.

Adobe PDF Icon  Avviso pubblico

Odf ico Modello domanda

 
Indicatore tempestività pagamenti 2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 24 Gennaio 2015 13:45

INDICATORE DI TEMPESTIVITA’ DEI PAGAMENTI

La L. 69/2009, all’art. 23, comma 5, prevede che al fine di aumentare la trasparenza dei rapporti tra le amministrazioni pubbliche e gli utenti, a decorrere dal 1° gennaio 2009 ogni amministrazione pubblica determina e pubblica, con cadenza annuale, sul proprio sito internet un indicatore dei propri tempi medi di pagamento relativi ad acquisti di beni, servizi e forniture, denominato “indicatore di tempestività dei pagamenti”.

QUANDO PUBBLICARE L'INDICATORE

La pubblicazione dell'indicatore deve essere effettuata entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello di riferimento.

COME LEGGERE L'INDICATORE

Se l'indicatore risulta negativo vuol dire che le fatture sono state pagate in media prima della scadenza.
Se l'indicatore risulta positivo, invece, vuol dire che le fatture sono state pagate in media dopo la scadenza.

INDICATORE PER L'ESERCIZIO 2014

Indicatore di tempestività dei pagamenti annuale 2014:  -9,77

Importo annuale dei pagamenti eseguiti successivamente alla scadenza:   €.  199.169,36


Gli stessi indicatori sono pubblicati nel portale "Amministrazione trasparente" alla sezione "Pagamenti dell'amministrazione - Indicatore di tempestività dei pagamenti"


Ultimo aggiornamento Venerdì 03 Aprile 2015 13:04
 
Appalto noleggio fotoriproduttori PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 30 Dicembre 2014 14:00

Si rende noto che in data 30 dicembre 2014 è stato aggiudicato provvisoriamente l'appalto del servizio di noleggio di n. 6 fotoriptoduttori multifunzione digitali per gli uffici comunali compresa la fornitura della carta.

Adobe PDF Icon  Verbale di aggiudazione provvisoria

Ultimo aggiornamento Martedì 30 Dicembre 2014 15:15
 
Affidamento servizi integrativi per la prima infanzia PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonino Di Pasquale   
Martedì 23 Dicembre 2014 14:08

Il Distretto Socio Sanitario D10 di Mussomeli ha stabilito di procedere all’affidamento dei servizi integrativi per la prima infanzia (da 18 a 36 mesi) nei comuni di Vallelunga Pratameno, Villalba, Acquaviva Platani e Sutera, mediante trattativa privata.

Word ico  Avviso

 
Fattura elettronica PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 26 Marzo 2015 14:48

La legge Finanziaria per il 2008 ha istituito l’obbligo di fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Il decreto attuativo è il n° 55/2013.

Per fattura elettronica si intende un documento in formato digitale la cui autenticità e integrità sono garantite dalla firma elettronica qualificata di chi emette la fattura stessa, nonché dalla sua trasmissione tramite uno specifico Sistema di Interscambio (SdI).

Il Decreto Legge 24 aprile 2014, n° 66 ha fissato al 31 marzo 2015 l’obbligo di emettere fatture (anche nota e parcella) in formato elettronico (denominato FatturaPA) verso la Pubblica Amministrazione che non può più accettare fatture trasmesse in formato cartaceo né può procedere ad alcun pagamento neppure parziale sino all’invio della fattura in formato elettronico.

Il Comune di Vallelunga Pratameno, in esecuzione delle disposizioni appena citate, ha scelto il canale della Posta Elettronica Certificata (PEC) per ricevere le fatture elettroniche trasmesse dai fornitori ed ha provveduto ad individuare gli uffici abilitati a ricevere ed accettare o respingere le predette fatture.

A tal fine, quindi, è necessario che il fornitore, prima di emettere fattura, individui esattamente l’ufficio destinatario della fattura ed acquisisca il codice univoco attribuito all’ufficio medesimo da iPA.

Si sottolinea che è indispensabile individuare correttamente l’ufficio destinatario il quale è l’unico che può provvedere alla verifica della fattura ed alla successiva accettazione entro i previsti termini.

Si forniscono, pertanto qui di seguito, le informazioni necessarie per compilare e trasmettere le fatture elettroniche ai singoli punti ordinanti (Uffici destinatari) del Comune di Vallelunga Pratameno a partire dal prossimo 31 marzo 2015.

 

 Descrizione  Informazioni
 Canale utilizzato per la ricezione   P.E.C.
 Indirizzo P.E.C.   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
 Partita I.V.A. del Comune 01429450859

 

Area Uffici  Codice Ufficio iPA 
 AREA AMMINISTRATIVA  Segreteria  8CED00
Protocollo 
Personale giuridico
Servizi scolastici
Servizi sociali
Serrvizi demografici
Biblioteca
Area Uffici Codice Ufficio iPA
 AREA FINANZIARIA Ragioneria  XSWR45
Tributi 
Conto del personale 
Centro Elaborazione Dati
Economato 16F4TQ
Area Uffici Codice Ufficio iPA 
 AREA TECNICA Lavori pubblici 5Q7UK6
Opere pubbliche
Abusivismo edilizio
Patrimonio
Protezione civile
Edilizia scolastica
Edilizia e urbanistica
Area Uffici Codice Ufficio iPA
 AREA VIGILANZA  Polizia Municipale XZB0RT
Igiene ambientale
Automezzi
Servizi cimiteriali
SUAP

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Aprile 2015 14:43
 
Avviso scadenza IMU terreni agricoli PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 26 Gennaio 2015 13:20

Continuano a pervenire da parte dei contribuenti richieste di chiarimento sui termini di scadenza per il pagamento dell'MU per l'anno 2014 sui terreni agricoli con riferimento all'azione legale intrapresa da questo Ente avverso il D.M. 28 novembre 2014.

A tal proposito si ritiene indispensabile precisare che, indipendentemente dall'azione legale intrapresa ed il cui esito sarà noto soltanto nei prossimi mesi, la scadenza del 10 febbraio 2015 per il pagamento dell'IMU sui terreni agricoli è perentoria ed è opportuno rispettarla per evitare di incorrene nell'applicazione di sanzioni e/o interessi.

Si rammenta, inoltre, che, limitatamente all'anno 2014, i terreni agricoli posseduti ovvero condotti in affitto o in comodato d'uso da coltivatori diretti (CD) ed imprenditori agricoli professionali (IAP) iscritti alla previdenza agricola sono esenti dal pagamento dell'imposta. Non sono esenti, invece i terreni agricoli posseduti ovvero condotti in affitto o in comodato d'uso da coltivatori diretti ed imprenditori agricoli iscritti, ad esempio, solamente alla camera di commercio.

Si ricorda, inoltre, che l'imposta si calcola applicando al reddito dominicale del singolo terreno il coefficiente di rivalutazione del 25%, successivamente si applica il moltiplicatore 135 ed infine al risultato si applica l'aliquota di base pari allo 0,76%.

Poniamo, ad esempio, che un terreno abbia un reddito dominicale di €.50,00, l'IMU da versare sarà pari ad €. 64,00 secondo la seguente operazione:

50,00 x 1,25 = 62,50 x 135 = 8.437,50 x 0,76 = 6.412,50 : 100 = 64,13 - Imposta da versare €. 64,00

Si ricorda, infine, che chi per vari motivi non può provvedre entro la scadenza del 10 febbario al pagamento dell'IMU, può ovviare a tale ritardo utilizzando l'istituto del ravvedimento operoso versando l'mposta come segue:

  1. Entro 14 giorni dalla scadenza con una sanzione dello 0,2% del valore dell'imposta più interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale (Ravvedimento sprint);
  2. Tra il 15° ed il 30° giorno dalla scadenza con una sanzione fissa del 3% dell'importo da versare più gli interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale (Ravvedimento breve);
  3. Tra il 31° giorno ed il 90° giorno dalla scadenza con una sanzione fissa del 3,33% dell'importo da versare più gli interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale (Ravvedimento medio);
  4. Dopo il 30° giorno di ritardo ma, comunque, entro i termini di presentazione della dichiarazione relativa all'anno in cui è stata commessa la violazione, con una sanzione fissa del 3,75% dell'importo da versare più gli interessi giornalieri calcolati sul tasso di riferimento annuale (Ravvedimento lungo).
Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Febbraio 2015 09:52
 
APPALTO PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonino Di Pasquale   
Mercoledì 24 Dicembre 2014 14:23

Si rende noto che in data 24 dicembre 2014 si è aggiudicato provvisoriamente l'appalto del servizio di refezione per la scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII".

Adobe PDF Icon  Verbale di aggiudazione provvisoria

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Dicembre 2014 14:33
 
Bonus figlio anno 2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonino Di Pasquale   
Mercoledì 24 Dicembre 2014 11:44

Si avvisano gli interessati che sul sito dell'Assessorato Regionale della Famiglia è stato pubblicato il D.D.G. n. 2715/S6 del 9 dicembre 2014 con il quale sono stabiliti i criteri e le modalità di erogazione per l'anno 2014 del bonus di € 1.000,00 per i figli nati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2014.

Le istanze da presentare al Comune devono essere presentate utilizzando l'apposito modello predisposto entro le seguenti scadenze:

Per i nati o adottati dal 1° gennaio al 30 giugno 2014 entro il 31 gennaio 2015;

Per i nati o adottati dal 1° luglio al 31 dicembre 2014 entro il 28 febbraio 2015.

Nell'avviso (che pubblichiamo quì di seguito) sono sintetizzati i requisiti richiesti per ottenere il beneficio economico. 

pdf ico Leggi l'avviso

pdf ico Modello domanda

 
Servizi di Assistenza Domiciliare Integrata - Riapertura termini PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonino Di Pasquale   
Giovedì 04 Dicembre 2014 18:48

Con provvedimento del 26 novembre 2014, il distretto socio-sanitario D10 di Mussomeli ha riaperto i termini per la presentazione della domanda per il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata in favore di anziani non autosufficienti ultrasessantacinquenni, di cui al bando Pubblico del 27 ottobre 2014.

Gli interessati possono presentare domanda utilizzando il modulo che potrà essere ritirato presso gli Uffici Servizi Sociali del Comune, negli orari di apertura al pubblico degli uffici e al seguente link:

Adobe PDF Icon  Modello domanda

Adobe PDF Icon  Avviso riapertura termini

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Dicembre 2014 18:53
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2